#ISSUE85



Sangue nero | In Between | The endless winter
Good morning, Ghana | Touch ground

Closer




Il nuovo anno si apre con un numero speciale dedicato a Closer, la manifestazione organizzata insieme a QR Gallery che offre a tutti i soci e lettori di Witness Journal la possibilità di condividere la propria passione per la fotografia e il fotogiornalismo grazie a un ricco programma di eventi articolato su tre giorni di incontri, mostre, workshop, letture portfolio e dibattiti. Closer, dunque, oltre che un'occasione per incontrare i nostri lettori, rappresenta soprattutto un altro passo avanti nella direzione intrapresa lo scorso anno con la creazione dell'associazione, il cui fine ultimo è quello di alimentare lo sviluppo di una rete di persone e altri tipi di realtà che credano come noi in un'informazione "dal basso" e che vedano nel fotogiornalismo un potente strumento per indagare realtà e società.

I cinque servizi di questo numero sono i vincitori del concorso riservato ai nuovi talenti della fotografia di reportage e, insieme a quello di Alessandra Cecchetto (pubblicato su WJ80), saranno esposti in mostra nelle sale della QR Gallery a Bologna.

La redazione di Witness Journal

Next

Sangue nero

di Gaetano Fisicaro

Istantanee dalla Terra dei fuochi. Le immagini di Gaetano Fisicaro raccontano la storia di un crimine ambientale che si consuma da più di trent'anni

Leggi l'articolo

In between

di Marco Panzetti

Il racconto delle operazioni di ricerca e salvataggio condotte dall’Aquarius, nave gestita da SOS Méditerranée e MSF Médicins Sans Frontières, al largo delle coste libiche

Leggi l'articolo

The endless winter of Kashmir

di Camillo Pasquarelli

Nell’estate del 2016, il silenzio delle montagne del Kashmir è stato ancora una volta infranto dalle grida della popolazione che chiede a gran voce la libertà dal governo indiano

Leggi l'articolo

Good morning, Ghana

di Gabriele Cecconi

Un Paese africano che oscilla fra crescita economica, relazioni postcoloniali e il rischio dell’instabilità politica. Un popolo, quello ghanese, che ricorda con amore il suo “padre” Kwame Nkrumah e che lotta quotidianamente per garantirsi un futuro migliore

Leggi l'articolo

Touch ground

di Massimo Cristaldi

Nel 2013 circa 42.000 migranti hanno sfidato il mare per raggiungere l’Italia e l’Europa, soprattutto attraverso la Sicilia e nelle sue isole minori. Svariate migliaia di persone hanno fatto lo stesso percorso negli anni precedenti

Leggi l'articolo

#85

Witness Journal
Registrazione Tribunale di Milano
n. 257 del 16.04.2007

Direttore responsabile - Amedeo Novelli

Redazione
Giulio Di Meo, Nicola Sacco, Matilde Castagna, Luna Coppola, Martina Giordani, Cosimo Calabrese, Francesco Zanet, Stefano Pontiggia, Valeria Ferraro, Davide Barbera, Veronica Molese, Andrea Mancuso, Rosa Pugliese, Laura Pezzenati, Michela Morelli, Simone Luchessa

Editore - Witness Journal APS
Provider - KOLST


COME PARTECIPARE
Witness Journal è un progetto aperto al contributo di tutti, ma si basa comunque su una serie di “regole” il cui rispetto permette di tutelare sia la redazione, sia il fotografo. Ecco quali sono.

Ogni proposta deve avere i seguenti requisiti:
a) l'originalità delle opere
b) la piena titolarità dei diritti d'autore e di ogni altro diritto
c) le eventuali liberatorie dei soggetti ripresi
Inviando le immagini, implicitamente, l'autore si assume inoltre ogni responsabilità circa la conformità del proprio lavoro ai suddetti requisiti, escludendo da ogni responsabilità in proposito l'editore.

Ogni progetto candidato dovrà essere composto da:
1) da 15 a 30 immagini (i file originali con i dati EXIF)
2) un testo in italiano di massimo 3.000 battute

I testi dovranno aiutare a fornire al lettore il contesto dei fatti, ma non devono contenere analisi o giudizi di parte. La redazione svolge un compito esclusivamente tecnico di revisione dei testi in termini di forma, stile e impaginazione, e fa ciò senza mai intervenire sul significato dei contenuti veri e propri.

Diritto d'autore
I diritti d'autore delle immagini restano di totale proprietà del fotografo. All'editore è però concesso e riconosciuto il diritto di pubblicazione.

Next